Illustratore di favole, creatore di sogni: Edmund Dulac

Le illustrazioni di Edmund Dulac sembrano nate apposta per farci sognare, e forse è proprio così...


Nato e vissuto a Tolosa in piena della Belle Epoque, a cavallo fra la fine del XIX ed il primo quarto del XX secolo, Dulac è stato fra i più importanti artisti del Periodo d'oro dell'illustrazione.


Dulac si trasferì prima a Parigi, dove disegnò banconote per la zecca di stato, poi a Londra, dove creò caricature per giornali e persino francobolli. Il suo forte restano le illustrazioni per i libri di fiabe.


Con grazia e garbo, ha saputo coniugare uno squisito senso artistico tipico della sua epoca con un sapiente e personale uso dei colori, tutto Art Nouveau.


Le sue figure ispirate all'arte orientale stupiscono per la loro grazia e raffinatezza: c'è sempre una sottile punta di umorismo, mista a note e lontane e malinconiche, come nelle illustrazioni create per le "Mille e una Notte".


Animali fantasiosi, damine appassionate e sognanti, semplici personaggi in cerca d'autore: ecco il suo mondo fatato che passa dalle fiabe al racconto epico. Adoro questo stile!

Commenti