Ho Chi Minh city: good morning, Vietnam!

Good morning dal Vietnam, anzi, buonasera! Eccomi a scrivere un post per salutarvi, un update da dove mi trovo ora, dato che il tempo qui davvero vola.

~ I colori del tramonto nel District 1, dove vivo ~
Sono a Ho Chi Minh City, Vietnam, arrivata da una settimana circa, e vi posso anticipare una cosa: questo posto è incredibile.

Non sapevo bene che cosa aspettarmi dal Vietnam, né da questa città di cui in giro avevo trovato poche informazioni. Per quello che ero riuscita a sapere, mi aspettavo un posto incasinato, congestionato dal traffico, una grande metropoli un po' grigia. Ed è quasi tutto vero. Io amo le metropoli, come sapete, ma il punto è: questo posto non è per niente grigio e ha un gran carattere. Uno spirito suo, e molti tocchi di eleganza post coloniale. E i vietnamiti mi stupiscono ogni giorno di più per la loro estrema acutezza, la loro gentilezza, il loro incredibile senso pratico. Gente che ama uscire, divertirsi, mangiare bene e ballare al parco con gli amici. Qui nei parchi si fa ginnastica e tai chi al mattino, si passeggia durante il giorno e la sera si balla. WOW.

~ Horel de ville de Saigon, city center ~
Ho Chi Minh City, che conta circa 8 milioni di abitanti, e non è la capitale del Vietnam. La capitale è Hanoi, su al nord, dalle parti della Cina: lassù - mi hanno spiegato - la gente è un po' più chiusa e diffidente verso gli occidentali. Qui siamo al sud del paese e si respira un'aria rilassata e godereccia.

Rilassata e insieme folle, congestionata dal traffico, frenetica e iperattiva: ci sono in giro circa 4 milioni di motorini (uno ogni due abitanti!) che nell'ora di punta si riversano tutti insieme per le vie.

~ Al semaforo ~
L'impatto è incredibile, inimmaginabile, quasi indescrivibile. Un mare, una fiumana straripante di motorini multicolori che sfrecciano in ogni direzione: sembrano tanti pesci variopinti che nuotano impazziti in un acquario, insieme a un numero imprecisato di biciclette e risciò.

~ Rush hour ~
Non è raro vedere motorini carichi all'inverosimile: 2, 3, fino a 5 persone. Ieri ho visto un'intera famigliola sul motorino, bebé nella culla compreso, caricato sottobraccio come un fagotto! Nessuno si stressa, tutti prendono il traffico così come viene, pochissimi clacson e molti volti sorridenti, senza troppa fretta. Paradossale.

~ Tutti a casa da scuola, in motorino con la nonna ~
Qui non ci si annoia un attimo: si mangia a tutte le ore, ci sono un sacco di cose da fare, spettacoli teatrali cui andare, compreso quello delle marionette d'acqua, me ne hanno parlato e io non vedo l'ora di andarci. Colpisce anche la commistione di moderno e antico: sono stata al cinema a vedere Skyfall (stupendo) ed era tutto supermoderno, un vero gioiellino. Mi ha colpito il fatto che a due minuti dalla fine il 30% della gente abbia abbandonato la sala, prima che il film terminasse. Ho chiesto perché e mi è stato spiegato che era per "recuperare il motorino senza far la fila!". Le dure leggi del traffico in città.

~ Skyfall e Daniel Craig a Ho Chi Minh City, novembre 2012 ~
Comincio a capire che lo stile di vita del vietnamita medio nel 2012 è buono, l'economia in crescita e che in città tutti parlano inglese. Si lavora duro e in giro ci sono povertà e semplicità, certo, ma non è certo un paese arretrato: è un paese in crescita, in cerca di riscatto, pieno di voglia di fare. Un paese da tenere d'occhio: anche per questo sono felice di essere qui.

~ Coconut juice :-) ~
Ho tante cose da dire e cercherò di farlo a poco a poco, per presentarvi al meglio di questa città ingarbugliata, inedita e godereccia. Un esempio? Il suo cibo meraviglioso! Pesce ottimo, grigliato per la via dalle mani esperte delle giovani cuoche vietnamite: costa pochissimo ed è squisito, a dir poco...

~ Ret mullet, gamberi e frutti mare alla griglia, Night Market ~

Commenti

  1. eliiii che invidia :) divertiti e scatta tante foto! mi raccomando anche con l'adesivo di stream! eheheh :D xxx

    RispondiElimina
  2. Sii grazie Fran! :D Domani faccio le foto al laghetto delle ninfee con Stream ehheh superesclusive!

    RispondiElimina
  3. Che voglia di venire in Vietnam...ma come faccio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Se hai voglia di Vietnam dai un'occhiata qui: http://www.viaggi-lowcost.info/cosa-fare/dritte-per-fuggire-dal-freddo-inverno-febbraio-in-vietnam/
      ;-)

      Elimina
  4. Ciao Elisa,
    che bello leggere di Ho Chi Minh City...e leggerlo da te!
    Mi piace pensare che quando ti ho parlato del Vietnam ho un po' influenzato questa tua scelta, che vedo essere azzeccata!
    Io ricordo tantissimissimi clacson dei motorini, una sorta di ronzio che non finisce mai e non si placa neppure a notte fonda.
    Enjoy your Vietnam Elisa. Ti seguirò con ancora più piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara!
      Ricordo benissimo la nostra chiacchierata sul Vietnam, e i tuoi consigli!
      Sono molto felice di essere qui, questo posto è davvero interessantissimo e pieno di cose da imparare. Una l'ho imparata ieri sera: MAI camminare con una borsa a tracolla!
      Ebbenesì,ieri sera, primo tentativo di borseggio a Saigon! Motorino che si avvicina e mi prende la borsa...Io che la tengo con due mani, urlo come un'aquila e mi butto per terra... Tutta sbucciata, la borsa è ancora qui e lui è quasi caduto dal motorino.
      Prima e ultima volta che esco in città con una borsa! Bisogna andare in giro SEMPRE con zaino, o con un marsupio.

      Ora, non vedo l'ora di andare a Hoi An, secondo la tua descrizione deve essere un posto davvero speciale:
      http://www.travelgum.it/racconti-di-viaggio/hoi-an-shopping-e-lampioni-di-carta/

      bacio da HCMC! a presto!

      Elimina
  5. Avrai capito qual è la mia prossima meta (assieme alla Thailandia).. prendo appunti! :)

    RispondiElimina

Posta un commento