Ho perso un amico


Ho perso te. 
I tuoi colori, la tua innocente
fame d'affetto, a ogni ora

Un amico, sincero e nobile.
Queste righe che non leggerai sono per te,
 ne conosci già ogni parola.

Non mi sentivo sola
c'eri tu

Quanto ti piaceva correre, e annusare
correrò anche io d'ora in poi
e annuserò tutti quanti gli odori di questa vita

Mi hai dato moltissimo,
non mi hai chiesto nulla,
mi hai insegnato che l'essenziale
è davvero invisibile agli occhi
come diceva il Piccolo Principe
Ora lo so

Mi mancherai, ma imparerò a vivere senza di te,
senza la tua testolina da accarezzare.
Imparerò anche dalla tua assenza.

Non sei più
e il cuore batte forte al tuo ricordo
bellissimo

A Byron ~ ECH

Commenti

  1. Dio Santo Eli ho i brividi, le lacrime agli occhi e il nodo in gola.
    Ti sono vicina.

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Deni...con il cuore, grazie

    RispondiElimina
  3. Mi guardava con i suoi inconfondibili occhi sembrava davvero volesse parlarmi, sembrava mi chiedesse perché non intervenissi e quando tutto ciò avrebbe avuto termine. Compresi solo in quel momento quanto fossi arrivato ad affezionarmi tanto. Finii anche per chiedermi che differenza ci fosse tra lui la mia bestia, vezzeggiata e coccolata, ed un animale qualsiasi che magari mi guardava con i suoi inconfondibili occhi.
    Il ricordo indelebile di quando finito di
    giocare a rincorrersi, o di fare la lotta, mi mettevo lì per alcuni minuti a coccolarlo ed a grattargli la pancia. Lui mi guardava scodinzolando e chissà perché avevo la fortissima sensazione che stesse pensando, mancava solo abbaiasse e poi sarebbe come noi diciamo "esseri cani"?
    Hai vissuto 12 anni con noi. Se la sua vita fosse stata di cento anni ci avresti amato cento anni. Se fosse di mille anni io sarei suo amico per mille anni. Su te ho contato in qualsiasi momento perché il tuo cane è l'unico essere vivente che, qualsiasi cosa tu faccia o abbia fatto nel passato, ti amerà per l'eternità.
    Addio grande cagnone e grazie di tutto con un BAU di cuore

    RispondiElimina
  4. Un giorno ti sorprenderai nel ritrovare Byron nel sorriso di un bambino o in una foglia sospinta dal vento, lassù nell'alto del cielo.
    In attesa di quel giorno, come giustamente scrivi, vivi anche e ancora per lui.
    Con affetto infinito.

    RispondiElimina
  5. Grazie Simone, grazie infinite. Le tue parole sono sempre preziose...

    RispondiElimina
  6. ciao dolce BYRON oggi riposi sotto una rosa bianca e una coltre di 60 cm di neve fresca

    RispondiElimina
  7. Byron.. a lui piaceva la neve! Tenero...

    RispondiElimina

Posta un commento