Come in un film...

La passeggiata di stasera, per le strade di Galata baciate dall'ultimo sole, ha avuto come sfondo un tramonto viola, come quelli che si trovano descritti nelle Mille e una notte. Non avevo mai visto nulla di simile. Tra il canto sommesso dei muezzìn, mi sono sentita come in un film.

L'atmosfera rarefatta e sospesa, i colori pastello riflessi sulle finestre rivolte a occidente, le auto d'epoca parcheggiare di fronte al Grand Hotel e i valletti in livrea... Istanbul come un vecchio film, come una fotografia d'atri tempi. E ho intravisto, da una delle finestre, dei volti in bianco e nero, che mi hanno ricordato alcuni dei miei attori e attrici preferiti di sempre, come in un sogno... 


Commenti

  1. Bella dedica ai grandi del cinema.
    La Turchia ti sta proprio ispirando!
    ^_^

    RispondiElimina
  2. Ci sono atmosfere, in questa città, davvero uniche, cinematografiche. Il cielo, a sera, è viola. Le moschee, con il loro grigiore quasi ultraterreno, paiono quasi sospese, irreali, indifferenti al rumore incessante che sale dalle strade. Istanbul è incasinatissima. A volte la sua folla, la massa quasi informe di persone che camminano a ogni ora per le sue vie, mi confonde, mi sperde, e mi innervosisce...Allora vado nelle stradine traverse, e in quelle si gode d'improvviso di una pace profonda e quasi immeritata. E spesso ho davvero l'impressione che sia un film...

    RispondiElimina

Posta un commento