La melodia antica del moderno: Fleet Foxes

/
0 Comments
Fleet Foxes
Fleet Foxes
Australia, Fremantle. Sono le otto e mezza di sera e la luce della sera disegna, dalle persiane socchiuse, liste sul letto sfatto, sulle lenzuola dorate come dune di sabbia. Il the si raffredda nella tazza, e dalla radio ascolto una stupenda melodia. L'aria profuma di polvere. Amo la radio, che all'improvviso ti regala melodie che non conoscevi, che qualcuno ha ascoltato e scelto per te. Una musica bellissima che sembra provenire dagli anni '60, la stessa atmosfera rarefatta e sospesa. Come sulle arcate di una cattedrale gotica, le note si rincorrono, le voci si armonizzano nella magica melodia del White Winter Hymnal. Come le trame del sole tra le persiane la musica-sogno ci trasporta, immancabilmente, in un'atmosfera familiare, eppure lontanissima. Ma non proviene dagli anni '60. Questa è magia di oggi, la magia dei Fleet Foxes, cinque ragazzi sorridenti con barba, ricci e camicia a quadri, un po' figli dei fiori e un po' figli di Seattle, città che come continua a sfornare artisti liberi, ispirati e ricchi di talento. 


Fleet Foxes
Fleet Foxes
Le performance live dei Fleet Foxes hanno sempre il sapore, speciale, dell'unicum. Gli strumenti si fondono negli ambienti, con le loro architetture e i loro bioritmi. Uno dei loro happening più belli ed emozionanti: il concerto di Parigi, dove gli strumenti, semplici ed elementari, entrano a turno, uno dopo l'altro e si armonizzano con le voci, rincorrono e attraversano gli archi del palazzo..fiato sospeso... Il nuovo album dei Fleet Foxes si chiama Helplessness Blues ed esce il 3 Maggio 2011, dopo un anno e mezzo di silenzio. E inizia il loro tour mondiale! Ecco tutte le date dei concerti sul loro sito internet. Da non perdere!

Fleet Foxes - Helpless Blues
Fleet Foxes - Helpless Blues


Nessun commento: